Crea sito

Category: Sotto mentite spoglie . . .

« COME NON DETTO »

( cliccare sull’immagine per ingrandire )

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L’insofferenza mi opprime. Ma insistere potrebbe soltanto alimentare fraintendimenti e suscitare un rifiuto e sentimenti di difesa.

Si fa fatica a coltivare c o n f i d e n z a — che poi sarebbe tutto quello che serve, un rapporto di reciproca fiducia in cui poter dimorare nell’attesa che un’incrinatura, una crepa, una cedevolezza in qualche punto di questa resistenza possano offrire l’occasione & il fianco per tentare lo schiudersi di un’apertura.

Al di fuori di questo, si rimane in un sospeso « come non detto ».

Che cosa fare del silenzio in cui mi lasciano gli altri ?

 

 

 

 

 

 

 

Senso comune ?

 

 

 

 

 
” Il tempo di leggere come il tempo d’amare dilatano il tempo di vivere ”

Provo una sorda irritazione al sentore di luoghi comuni come questo. Fiuto sotto mentite spoglie la germinazione di un pregiudizio – borghese ? – che giudicando su tutto si annette in proprio il valore superiore della migliore qualità possibile del proprio tempo e della propria vita.

 

” L’amore – sempre erotico – racchiude in sé il senso ultimo del mondo, la sua cifra occulta, celata nel corpo della persona amata “

Convinzioni come queste ammettono la tentazione irresistibile per l’uomo, per la donna di vivere soggiogati dal dominio dei sensi, così pure dai sentimenti. E sia. Ma non confondiamo la cifra con la figura — meglio servirebbe allo scopo una passione sospesa.